LA MEDICINA FETALE E LA DIAGNOSI PRENATALE OGGI

LA MEDICINA FETALE E LA DIAGNOSI PRENATALE OGGI

diagnosi-prenataleDurata del corso: 10 ore – UNICA GIORNATA dalle ore 8.00 alle ore 20.00

Crediti ECM: 10

Partecipanti: Il corso è rivolto a tutte le professioni sanitarie

Posti disponibili: 80

Data di svolgimento:   Sabato 04/03/2017

Sede di svolgimento: Presso Sede Provider –  Via Lombardia, 50 – (Villaggio Mosè) Agrigento

Descrizione del corso

Con il perfezionamento crescente e l’avanzamento della tecnologia applicata ( ecografia real-time 2d e volumetriche multi-planari, Risonanza Magnetica fetale ) in ambito ostetrico il feto oggi è considerato un vero e proprio paziente, con la possibilità di effettuare già durante la vita intrauterina diagnosi e terapie di patologia malformativa e/o cromosomica-genetica sempre più raffinate e dettagliate.

Di grande ausilio per il Ginecologo Ostetrico esperto in Medicina Fetale sono gli esami di laboratorio citogenetici e di biologia molecolare ( NIPT e array-CGH ) che, gradualmente, stanno determinando una riduzione sempre maggiore delle tecniche di diagnosi prenatale invasiva e delle interruzioni di gravidanza a queste addebitabili ( CVS, Amniocentesi, Cordocentesi ) per la conferma diagnostica di eventuali rischi evidenziati durante gli esami di screening prenatali, tecniche quest’ultime da riservare a casi selezionati ad alto rischio.

Compito dello specialista e del biologo genetista è dunque non soltanto la conoscenza approfondita delle suddette tecniche e procedure ma altresì la responsabilità di effettuare un adeguato counselling alla coppia che decide di sottoporsi a questi esami ante-partum sottolineandone il rapporto rischio-beneficio per la salvaguardia della gravidanza e del nascituro/i.

Obiettivo generale del corso

Questo evento si propone di aggiornare i discenti sullo screening delle anomalie cromosomiche e patologie malformative nella diagnosi prenatale.

 

Obiettivi formativi specifici

L’ evento si propone di fornire ai discenti l’utilizzo di strumenti in grado di garantire:

  • conoscenze e competenze inerenti la patologia malformativa e nello screening delle anomalie cromosomiche;
  • conoscenze e competenze sullo screening delle cardiopatie nel primo trimestre;
  • conoscenze e competenze sulle possibilità terapeutiche, la gestione clinica e il counseling

Relatori

Dott. Calogero Rinoldo – Specialista in Ginecologia e Ostetricia – Ospedale “Fatebenefratelli” Buccheri La Ferla Palermo

Responsabile Scientifico

Dott. Calogero Rinoldo – Specialista in Ginecologia e Ostetricia – Ospedale “Fatebenefratelli” Buccheri La Ferla Palermo

Programma della giornata formativa

8.00

8.30

Apertura segreteria. Registrazione partecipanti e consegna dei kit

Presentazione dei lavori

8.30

10.30

La medicina fetale e le metodiche di diagnosi prenatale ecografiche e non ecografiche

 

10.30

12.30

 

Amniocentesi, villocentesi, cordocentesi vs NIPT ( Non invasive prenatal test ): quali vantaggi e quali svantaggi?

 

12.30

13.30

 

Il ruolo del ginecologo e del biologo genetista nel counselling della coppia con screening prenatale a rischio

 

13.30

14.30

PAUSA PRANZO
14.30

16.30

Indicazioni e limiti delle metodiche di diagnosi/screening antepartum sulla base delle linee guida nazionali e internazionali
16.30

18.30

La conferma di una diagnosi prenatale precoce con l’autopsia virtuale
18.30

19.30

Preeclampsia: screening e possibilità terapeutiche
19.30

20.00

Test di apprendimento finale e valutazione del corso

 

registrati-qui                                                       scarica-programma

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.