Chiamaci 0922 651672
Orario di lavoro 9-13 | 16-19
Via Lombardia, 50 Agrigento
CORSO PER “MEDIATORE INTERCULTURALE” – PERCORSO PER OCCUPATI

DESCRIZIONE

Il mediatore interculturale individua e veicola i bisogni dell’utente straniero, lo assiste e lo facilita ad inserirsi nel paese ospitante, svolge attività di raccordo tra l’utente e la rete dei servizi presenti sul territorio, promuove interventi rivolti alla diffusione della inter-culturalità. Nello specifico è un operatore sociale che svolge attività di intermediazione linguistica e culturale e di informazione tra il cittadino straniero e la società di accoglienza, favorendo la rimozione delle barriere culturali e linguistiche, la valorizzazione delle diversità culturali, l’integrazione socio-economica, la fruizione dei diritti e l’osservanza dei doveri di cittadinanza. Decodifica e interpreta i bisogni dello straniero e assicura un’adeguata risposta in termini di servizi pubblici e privati territoriali. Offre consulenza al singolo utente, alle famiglie, alle associazioni di immigrati rispetto ai diritti e doveri previsti dall’ordinamento italiano. Accompagna il cittadino straniero nell’accesso alle strutture sanitarie, giudiziarie, amministrative e favorisce l’inserimento nel mondo della scuola, del lavoro e della società in generale. Parallelamente aiuta le istituzioni italiane a relazionarsi con l’utente, favorendo la comunicazione con figure come medici, insegnanti, magistrati e avvocati, impiegati pubblici e operatori della formazione e dei servizi per l’impiego, personale delle carceri. Ha un’adeguata conoscenza della lingua italiana, una buona conoscenza delle lingue straniere ai fini della mediazione e dei codici culturali sottesi del gruppo immigrato di riferimento e dell’ambito situazionale in cui l’attività si svolge. è dotato di adeguate capacità comunicative, di relazione e di gestione dei conflitti.

DURATA E COSTI

Il corso ha una durata pari a 300 ore delle quali 90 in modalità e-learning con Formazione A Distanza e il costo è di 400,00 €

DESTINATARI E TITOLO DI AMMISSIONE

Il corso è rivolto a soggetti aventi come titolo minimo di scolarità la Scuola secondaria di II grado/diploma professionale ed occupati nello specifico settore dell’interculturalità.

Prerequisiti in ingresso: adeguata conoscenza di almeno una lingua (almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue) oltre alla lingua madre (almeno al livello C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue). Per i cittadini stranieri è richiesta una adeguata conoscenza della lingua italiana (livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue) che sarà accertata con prova di ingresso. Per questi ultimi inoltre è richiesta la residenza in Italia da almeno 1 anno.

TITOLO RILASCIATO

Corso autorizzato ai sensi della circolare n. 2180 del 23/07/2003 della Regione Siciliana – Assessorato Regionale Alla Formazione e Istruzione. L’attestato contiene l’esplicita indicazione della validità ai sensi e per gli effetti previsti dall’art. 12 della legge regionale n. 24/76 nonché dell’art. 14 della legge 845/78, spendibile su tutto il territorio nazionale ed europeo.

Titolo rilasciato alla fine del Percorso: SPECIALIZZAZIONE 5 EQF IN “Mediatore Interculturale”

 

SCARICA L’AUTORIZZAZIONE DEL CORSO

 

 

 

Aggiungi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi contrassegnati sono richiesti *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.